martedì 25 dicembre 2012

Fiori di zucca in pastella. La tavola a Natale non sente la crisi.

fiori di zucca in pastella

Oggi al tg le statistiche dicono che noi italiani a Natale non abbiamo certo rinunciato ai piaceri della tavola in questi tempi difficili.
Così, parlando coi numeri è stato speso il 10% in più dell' anno scorso. Ora, viene da chiedersi: la gente ha deciso di spendere di più o sono semplicemente lievitati i prezzi? O forse ci sono meno persone che possono permettersi il ristorante?
Quello che ho ascoltato con piacere è che ad essere sempre più apprezzato è il made in Italy e che un bel pezzo di pancetta viene preferito alle ostriche. No, non ho niente contro le ostriche ma sentire che olio, vino e formaggi di qualità cominciano ad avere la giusta attenzione che meritano fa piacere.
Prima di passare alla ricetta, vi lascio con un' altra curiosità numerica: gli italiani dedicano circa 3 ore a cucinare per Natale. E voi, quanto ci mettete a preparare il vostro cenone e il vostro pranzo?

fiori di zucca ripieni al salmone


Fiori di zucca in pastella in tre fantasie.


I fiori di zucca sono deliziosi anche semplicemente pastellati e fritti ma, essendo anche versatili, potrete sbizzarrirvi a farcirli come più vi piace.
Io oggi vi propongo tre varianti, in seguito sicuramente delle altre.

Ingredienti per 30 fiori.

Per la pastella

versione 1

  • 300 gr di farina 00
  • 400 ml di latte
  • 3 uova
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale

versione 2

  • 300 gr di farina 00
  • acqua frizzante ghiacciata q.b.


Per il ripieno (per 10 fiori circa ognuno)

1) Al formaggio: 100 gr di provola ragusana (o  il formaggio che più vi piace)
2) Al pomodoro secco: 80 gr di provola e 1 cucchiaiata di pomodori secchi
3) Al salmone: 80 gr di provola e 20 gr circa di salmone

Olio per friggere.

fiori di zucca ripieni di pomodoro secco


Preparazione

Per prima cosa, dovrete pulire i vostri fiori: sciacquateli delicatamente e quindi eliminate il gambo ed eventuali parti spinose, c' è anche chi toglie il pistillo, a me non dispiace e quindi lo lascio.
Per fare la pastella (versione 1) sbattete le uova, aggiungete gradatamente la farina setacciata e quindi il latte e gli altri ingredienti.
Per la seconda versione unite, sempre mescolando, l' acqua alla farina.
In entrambi i casi il composto non deve essere troppo liquido, sollevando la forchetta deve scivolare come a formare un nastro. Regolatevi un po' ad occhio, così come fate per le crepes.
Per farcire, aprite delicatamente i vostri fiori e inserite il formaggio tagliato a cubetti e gli altri ingredienti.
Anche qui, naturalmente, potrete agire secondo i vostri gusti, le dosi sono indicative.
Passate dalla pastella e friggete immediatamente.

fiori-di-zucca-fritti


Valentina

2 commenti:

Francy BurroeZucchero ha detto...

Ciao ragazze! complimenti per il vostro blog, ci sono ricette molto belle come questa dei fiori di zucca ripieni. Mi tentano molto quelli con i pomodori secchi e come pastella io di solito uso la birra con la farina ma voglio provare anche con l'acqua frizzante.
A presto
Francy

Curry & Caramello ha detto...

Grazie Francy! Il ricettario è ancora scarno ma crescerà :)...
riguardo la pastella invece, mi manca proprio quella con la birra!
Fiori di zucca e zucchina la faranno forte nel nostro blog, dato che ne abbiamo a volontà :)
Buon anno!
Valentina