mercoledì 19 dicembre 2012

Cotolette di maiale alla senape. C' erano una volta i casali.

Cotolette di maiale alla senape



Un pomeriggio in campagna, nel ragusano.
La vecchia dimora di una famiglia nobile. Sapete di quelle dove, attorno alla casa nobiliare vi abitavano contadini, mezzadri, pastori tutti al servizio del signore del posto nelle loro casupole o talvolta nelle stalle.
Oggi molte di queste nel ragusano ospitano delle favolose masserie, dove si allevano gli animali sui prati, dove la carne, il latte, il formaggio hanno il sapore di montagna, di aria pura, di genuino.
E si sente, si se si sente la differenza.
E' nostra abitudine, da un po', comprare ciò che è possibile direttamente dal produttore. Ma su questa scelta, vorrei scrivere più in là un post interamente dedicato.
Oggi pomeriggio vi voglio solo regalare qualche scatto, e magari trasmettervi un po' di quella sensazione di benessere che ho provato io passeggiando per quei luoghi silenziosi in un freddo pomeriggio di dicembre, fatto di quell' aria gelida con cui ti piace riempire i polmoni come se, insieme all' aria ne respirassi l' atmosfera.

Il casale al tramonto
Il casale al tramonto.
L' ingresso del casale
Verso il casale.

Il cortile
"U bagghiu". Il cortile sul retro.

un' altra immagine del cortile
Il retro del casale.

Il casale visto da fuori
Vista da fuori.

Un gatto certosino sul lastricato
Un certosino si gode il pomeriggio.

il tramonto in campagna
Arrivederci...

Ma eccovi la ricetta, fatta con la carne che ci siamo portati a casa.

Cotolette di lonza di maiale alla senape.


Ingredienti per 4 cotolette.
  • 4 fettine di lonza
  • 1 uovo
  • 150 gr di pan grattato
  • Farina di grano duro, sale e senape q.b.
  • Olio extravergine di oliva per friggere


Preparazione

Come preparare una cotoletta, mi sembra quasi superfluo scriverlo ma tant'è...mi limiterò semplicemente a indicarvi i passaggi.
Spalmate un velo di senape su un lato della vostra fettina, non lesinate altrimenti non ne avvertirete il sapore, ma non esagerate.
Passate poi rispettivamente dalla farina, dall' uovo sbattuto e del pangrattato già salati.
Friggete in olio bollente.

le cotolette

Valentina

5 commenti:

Linda ha detto...

Belle le foto e buona la ricetta...la provero' :)

Curry & Caramello ha detto...

Grazie! Belle le foto perchè incantevole il posto eheheh
per quanto riguarda la cotoletta facci sapere, è una variante appetitosa alla classica :)

Critico Kamarina ha detto...

mmmm colpito in pieno, patito per il maiale...da provare a fare queste cotolette o meglio magari a farmeli fare da chi ha avuto la fantasia di qst ricetta ed iniziare a commentare sulla qualità di qst piatti.complimenti per qst accostamento maiale senape nn vedo l ora di assaggiare......

CoolFahionStyle ha detto...

Sii, la nostra bella terra è piena di casali come questi, anche nel ragusano!!
mmm..le cotolette sembrano delizione!!

*KiSsEsS*

CoolFashionStyle

Curry & Caramello ha detto...

Hai ragione!Dovrebbero essere valorizzati di più, a volte dimentichiamo tutte le cose belle che ci circondano!Anche i prodotti sono ottimi!
Le cotolette... te le consiglio,eheh!Auguri di buon anno!